Banca Prossima

Attiva dal 2008, Banca Prossima è la banca del Gruppo Intesa Sanpaolo dedicata esclusivamente al nonprofit. Un ”sistema” che in Italia ha numeri sorprendenti: 32 milioni di cittadini serviti, 5,5 milioni di volontari, 750.000 lavoratori retribuiti, 250.000 organizzazioni e 67 miliardi di entrate e un vastissimo, anche se non calcolato, impatto sul PIL del Paese.

Il mondo al quale Banca Prossima si rivolge è fatto di Cooperative sociali, Associazioni, Fondazioni, Opere della Chiesa e di tutte le religioni.

 

Nel 2011 sono entrate nel capitale le maggiori Fondazioni azioniste del Gruppo: Compagnia di San Paolo, Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo e Fondazione Cariplo; senza nessuna confusione di ruoli, si avvia così un percorso comune e complementare per il sostegno dell’economia nonprofit italiana.

 

L’obiettivo statutario di Banca Prossima è quello di creare valore sociale, sia ampliando l’accesso al credito sia operando nella raccolta con criteri innovativi. Per questo si definisce come una “banca specializzata” e non come una delle numerose banche etiche operanti in Europa. La parola “etica” non figura nello Statuto né in alcun documento o statement di Prossima, che è invece una lowprofit ad alta efficacia sociale: per questo lo Statuto le impedisce di effettuare qualunque intervento a fondo perduto.

 

Sempre per Statuto, almeno la metà degli utili della banca alimenta il Fondo di Solidarietà e Sviluppo, un fondo di garanzia non redimibile che serve a ridurre il rischio dei prestiti più difficili: quelli destinati a imprese giovanili e start up, ad ambiti di attività meno sperimentati, ad aree geografiche economicamente depresse.

 

Il modello di valutazione creditizia di Banca Prossima (“giudizio strutturato nonprofit”), pur essendo coerente con quello della capogruppo Intesa Sanpaolo, introduce una serie di indicatori - dalla governance al mix fra portafoglio clienti pubblici e privati, dalla democrazia interna alla capacità di fund raising - che amplia del 40% circa la possibilità di accesso al credito.

 

Banca Prossima ha sviluppato numerosi interventi di sistema a sostegno dell’economia nonprofit che toccano il volontariato, il fund raising, l’ottimizzazione della tesoreria delle organizzazioni. Ultima nata è FITS! – Fondazione per l’Innovazione del Terzo Settore, che non ha finalità erogativa bensì il compito di raccogliere, intorno alle principali priorità per la sostenibilità del nonprofit, partner intenzionati a collaborare in ottica low profit e con assoluta trasparenza; primi temi sono i patrimoni immobiliari degli Enti Religiosi, la Sanità nonprofit, l’efficientamento dell’acquisto di beni e di servizi.

Accesso Clienti

Registrazione

Inserisci il codice promozionale che ti é stato consegnato:

Non hai il codice?

Scopri come ottenere il codice promozionale